Menu 

Gardaland: Armin Zoeggeler vola su “Raptor”

Il celebre slittinista più volte campione olimpico e del mondo ha testato in anteprima "Raptor", il coaster novità 2011 di Gardaland. Il video di Parksmania.it

Comunicato Stampa Gardaland:

Grande attesa a Gardaland per l’apertura della stagione 2011 che prenderà il via il prossimo 1° aprile con l’inaugurazione di un’attrazione davvero eccezionale: Raptor, le uniche Montagne Russe Alate d’Italia. A giudicare l’attrazione, un “testimone” d’eccezione: Armin Zoeggeler, detto il “Cannibale”, il miglior slittinista di tutti i tempi, vincitore di dieci coppe del Mondo.

Il percorso, che si estende su un’area di oltre 16 mila metri quadrati, è lungo ben 770 metri e prevede 3 inversioni, ovvero “capovolgimenti a testa in giù”, una caduta da 33 metri di altezza ad un’inclinazione di 65° e una velocità con punte al limite dei 90 km/h. A rendere l’esperienza ancora più estrema è il fatto che si viaggia seduti  non sul classico “treno” ma su una serie di sedili laterali sospesi nel vuoto. Il coraggioso rider vivrà così una vera sensazione di volo estremo che diverrà ben presto “da brivido” grazie ad una serie di ostacoli che sfiorerà lungo il percorso ad una velocità mozzafiato ed eviterà soltanto all’ultimo istante!

E a “testare” un’attrazione unica ed elettrizzante come Raptor non poteva che essere un personaggio che fa dell’adrenalina la propria professione: 2 volte Campione Olimpico, 6 volte Campione del Mondo, 10 volte vincitore assoluto della Coppa del Mondo e 54 successi in carriera. Sono i numeri di Armin Zoeggeler, in arte il «Cannibale», il miglior interprete della storia dello slittino.

Abituato all’emozione di scendere a 130 km l’ora affrontando discese sinuose ed evitando ostacoli, Armin Zoeggeler è il collaudatore ideale per un’attrazione che fa del “volo da brivido” il proprio emblema. “Raptor è un po’ come correre con lo slittino – ha dichiarato Armin Zoeggeler entusiasta – perché sembra quasi una pista da gara. Il percorso è lungo e pieno di curve. Raptor, però, è molto più sicuro dello slittino ma è altrettanto adrenalinico. C’è anche un vantaggio: non mi devo allenare per provare una grande emozione!”

La storia di Raptor narra di un implacabile predatore, una sconosciuta creatura alata che, svegliata dal suo antico sonno nel sottosuolo di Gardaland durante i lavori per la costruzione delle nuove Montagne Russe, ha iniziato a devastare la terra per vendicarsi dell’umano affronto. Il convoglio rappresenta lo sconosciuto predatore alato che rapisce (ecco perché i sedili sospesi) chiunque tenti di domarla trascinandolo in un volo estremo attraverso enormi, aride foreste e terre devastate. Il terribile volo della sconosciuta creatura alata è, infatti, disseminato di rovine come una torre di vedetta in procinto di cadere, un albero spezzato a metà, un ponte con barriere di protezione… resti della furia indomabile di Raptor che diventano veri e propri ostacoli nel percorso.

Sviluppato negli uffici londinesi di Merlin Entertainments Group, Raptor sarà la prima e unica attrazione in Italia nel suo genere. Due minuti di intenso divertimento col cuore in gola: un’attrazione da cardiopalma, insomma, come le discese che affronta Zoeggeler ma in massima sicurezza perché Raptor è stato certificato dal TUV, uno dei più importanti enti di certificazione al mondo.

Gardaland non ha pensato solo ai coraggiosi teenager! I più piccoli verranno premiati con un’iniziativa davvero speciale: il Parco, infatti, ha indetto 17 giorni di festa in occasione del Carnevale Scaligero, uno dei più antichi e lunghi d’Europa, che anima i comuni della provincia veronese con variopinte sfilate allegoriche per tutti i week end dal 6 gennaio al 15 maggio. Per questo tutti i bambini sino a 10 anni che si presenteranno vestiti in maschera potranno entrare gratuitamente a Gardaland dal 1°al 17 aprile. Per beneficiare di questa irresistibile iniziativa è sufficiente ritirare il voucher omaggio alla “Dogana delle Maschere” nel piazzale delle biglietterie presentandosi con un costume carnevalesco completo: dai classici personaggi allegorici sino agli eroi di fiabe, mitologia e cartoon. I bambini più grandi e le loro famiglie potranno far festa anche nel pomeriggio: fino al 17 aprile il biglietto pomeridiano, con ingresso a partire dalle 13.00, costa solo 17 euro.
E per concludere la giornata in allegria alle 17.30, nella piazza Valle dei Re, avrà luogo l’elezione della maschera del giorno: il costume allegorico più simpatico riceverà il diploma d’onore direttamente dalla mascotte Prezzemolo.

Fonte: Ufficio Stampa Gardaland