Acquario di Genova: il nome del nuovo pinguino è “Frost”

Si chiamerà Frost il piccolo pinguino nato lo scorso luglio all’Acquario di Genova. È questo il nome votato dal 50% dei partecipanti al sondaggio lanciato sulle pagine Facebook del mondo AcquarioVillage

Comunicato Stampa Costa Edutainment:

Sabato 25 febbraio speciali appuntamenti edutainment per festeggiare il battesimo: lo spettacolo teatrale “Persi e ritrovati” e le animazioni alla scoperta del continente di ghiaccio.

Per festeggiare Frost, l’Acquario di Genova offre al pubblico una speciale giornata edutainment. I bambini e le loro famiglie possono assistere allo spettacolo teatrale “Persi e ritrovati – Storia di un bambino e di un pinguino” a cura del Teatro Il Telaio. La rappresentazione racconta la storia fantastica di un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa e, vedendolo molto triste, decide di riaccompagnarlo a casa sua al Polo Sud. I due spettacoli, ospitati nell’Auditorium dell’Acquario di Genova, si svolgono sabato 25 febbraio alle ore 15 e 16:30 e sono compresi nel biglietto di ingresso. La partecipazione è fino ad esaurimento posti.

Oltre allo spettacolo, il pubblico può partecipare a speciali animazioni edutainment a tu per tu con gli esperti per scoprire tutte le curiosità e le informazioni sui pinguini e sulle altre meravigliose creature che popolano i mari del continente antartico. L’Acquario di Genova è infatti l’unica struttura in Europa ad ospitare vasche antartiche  adatte ad ospitare organismi provenienti dal “deserto di ghiaccio”. Le animazioni, comprese nella visita e della durata di 15 minuti circa l’una, si svolgeranno nella stessa giornata di sabato davanti alle vasche antartiche e alla vasca dei pinguini dalle 15 alle 18.

Frost: storia e curiosità

Frost è il quarto nato nella vasca dell’Acquario di Genova dopo Diana, la “sorellina” nata nel 2008, Marley nato nel 2009 e Freezy, il “fratellino” nato nel 2010. Le quattro nascite dimostrano come lo staff della struttura abbia saputo ricreare nella vasca espositiva le condizioni ambientali che caratterizzano l’habitat di questa specie. Per conoscere il sesso del piccolo, un maschio, è stato necessario aspettare i risultati del test del DNA effettuato sulle piume perse con la prima muta. Nato lo scorso 23 giugno nel nido appositamente creato dallo staff dell’Acquario di Genova nella parete della vasca espositiva, Frost è stato curato e nutrito da entrambi i genitori fino al momento dello svezzamento.

Nel periodo in cui il piccolo ha cominciato a uscire dal nido, il personale acquariologico ha notato che il piccolo non ritornava sempre nel nido dei genitori ma usava alternativamente anche quello accanto, appartenete a un’altra coppia senza piccoli. Pur essendo animali territoriali che normalmente difendono il loro nido, la coppia accanto ha accolto il piccolo e adoperandosi anche nel cibarlo rigurgitandogli il cibo nel becco, come se fosse il loro piccolo. Il piccolo è quindi stato cibato alternativamente sia dai genitori che dalla coppia accanto e ha “abitato” in entrambi i nidi senza alcun problema di aggressività né tra le due coppie adulte né tra il piccolo e la coppia “adottiva”. Si è verificata quindi una sorta di famiglia allargata grazie alla quale la femmina della coppia “adottiva”, che non ha ancora avuto piccoli, ha potuto fare esperienza con un piccolo imparando le cure parentali che le potranno essere utili quando avrà un suo piccolo. Ha raggiunto l’indipendenza nell’arco dei primi due mesi di vita e con la prima muta ha sostituito la peluria grigia con il caratteristico piumaggio bianco e nero degli adulti, le piume impermeabili che gli hanno consentito l’ingresso in acqua. Oggi pesa circa 4 kg e segue una dieta da adulti a base di capelin e aringhe.

I pinguini di Magellano

I pinguini di Magellano sono animali monogami, formano coppie estremamente stabili che possono durare per tutta la vita. Vivono lungo le coste orientali e occidentali del Sud America a partire da Cile e Argentina fino a Capo Horn e alle isole Falkland. Raggiungono la maturità sessuale intorno ai 4 anni le femmine ed intorno ai 5 anni i maschi. Possono arrivare a 70 cm. di altezza e pesano tra i 3 e i 4,5 kg. La vasca espositiva, che oltre ai pinguini di Magellano ospita diversi esemplari di pinguino Papua (Pygoscelis papua papua), è visibile da due livelli e consente al pubblico di immergersi idealmente nel mondo dei pinguini e di poterli osservare durante la loro permanenza sulle rocce, nel loro agile e veloce movimento subacqueo e nei balzi e guizzi per uscire dall’acqua. All’interno della vasca sono riprodotte le condizioni stagionali dell’ambiente naturale in cui vivono le due specie ospiti; la temperatura dell’acqua si aggira intorno ai 4-5° C; quella dell’aria può variare da 1° C a 10-14° C, secondo le stagioni.

Fonte: Ufficio Stampa Costa Edutainment